SONG OF THE EARTH – FRINGE FESTIVAL DI EDIMBURGO 2014

poster song

dal 2 al 9 agosto 2014

Istituto Italiano di Cultura di Edimburgo

“Come forma di ribellione, fate frutteti, giardini, anche vasi di fiori, ma che siano fuorilegge!”

ticket on sale on www.edfringe.com

Una donna in fuga da una modernità caotica si ritrova in un giardino, segreto rifugio degli dèi. In un libero flusso di pensieri, a volte musicali, condivide con noi riflessioni, emozioni e visioni mentre si domanda se i parchi, i giardini ma anche gli orti e perfino i vasi dei nostri balconi, possano diventare l’atto di ribellione per riprenderci un tempo in armonia con il nostro spirito e il creato, contro l’alienazione della vita moderna.

Attraverso il pensiero di alcuni viaggiatori extra-ordinari la protagonista ci guida lungo sentieri meravigliosi: sono le strade tracciate da Ildegarda di Bingen, Raimon Panikkar, Vita Sackville West e Pierre Rabhi, mescolate alle canzoni pop-rock di Patti Smith, Alice, Giuni Russo, Giovanni Lindo Ferretti – arrangiate per voce distorta, chitarra elettrica e synth. In 45 minuti di trance questo elettro-folk- musical ci conduce con le sue ipnotiche atmosfere nelle profondità della terra e verso dimensioni metafisiche.

Il lavoro è nato nel 2013 per il giardino della Biblioteca Arpino di Nichelino, dove è stato accolto fra le due piante da frutto interrate da Pierre Rabhi durante la sua visita ufficiale del giugno scorso. In una sperimentale e più breve versione inglese, è stato protagonista di una piccola tournée in alcuni locali londinesi. Dal 2 al 9 agosto sarà al Fringe Festival di Edinburgo, presso l’Istituto Italiano di Cultura che ha offerto la location al Gruppo del Cerchio.

SONG è una performance da giardino (ma non solo!); un lavoro dall’animo rock e il cuore sentimentale; un’utopia pratica che parte dalle radici della terra e alla terra, infine, ritorna; un piccolo eco-rifugio della spiritualità e della poesia. Una piccola dichiarazione d’amore per la bellezza del creato e per la forza delle sue leggi.

 

testo e regia: Carola Benedetto

con Susanna Paisio

costumi e traduzione:  Luciana Ciliento

assitente alla regia: Igor Piumetti

responsabile tecnica: Chiara Zappavigna

2,4-8 agosto alle h 16.00

9 agosto h 19.00

 Istituto Italiano di Cultura

82 Nicolson Street, Edinburgh, Scotland, UK

Tel.: +44 (0) 131 668 2232  – Fax: +44 (0) 131 668 2777
Web: www.iicedimburgo.esteri.it

biglietti 5£, acquistabili sin da ora su www.edfringe.com

 

 

————————————————————–

SONG OF THE EARTH – EDINBURGH FRINGE FESTIVAL 2014

2nd, 4th – 8th August 2014 at 4 pm  – Friday 9th August, 2014 at 7 pm

official venue: Italian Cultural Institute

82 Nicolson Street, Edinburgh, Scotland, UK

 

Text and direction: Carola Benedetto

with: Susanna Paisio

costumes and translation: Luciana Ciliento

director assistant: Igor Piumetti

light and sound technician: Chiara Zappavigna

 

“As a form of rebellion, make orchards, gardens, even flower-pots, but outlaw ones!

A woman escaping from noisy modern life finds herself in a garden, the shelter of gods. Through an inner flux helped by songs, she shares reflections, visions and epiphanies. She asks herself if parks, garden, green ones and even flower-pots from our balconies can become the act of rebellion to get again our time, the time of harmony with our spirit and the creation, against the alienation of modern life.

By means of the thoughts from some extraordinary travellers, Hildegard von Bingen, Raimon Panikkar, Vita Sackville West and Pierre Rabhi, she leads us along the wonderful paths they traced, and their words are mixed with the pop-rock songs by Patti Smith, Alice, Giuni Russo, Giovanni Lindo Ferretti – arranged for electric voice, guitar and synth. During 45 minutes of trance, this electro-folk hypnotic musical will bring us to the depths of the earth, towards enchanting metaphysical dimensions

The Italian version, CANTO DELLA TERRA, was born in 2013 for the Library Arpino in Nichelino, where was performed between the two fruit trees planted by Pierre Rabhi during his official visit in June 2013.

The English version, SONG OF THE EARTH, in a shorter and experimental form, had a short tournée in some London pubs. From August 2nd to 9th it will be at the Fringe Festival of Edinburgh by the Italian Cultural Institute, that offered its venue to Gruppo del Cerchio.

SONG OF THE EARTH is a garden performance (but not only!), a rock-soul work with a sentimental hearth, a practical utopia starting from the earth roots and finally returning to it; it’s a small eco-shelter of spirituality and poetry, it’s a tiny declaration of love for the beauty of the creation and the strength of its laws.

Tickets and info: 5£, for sale since now on www.edfringe.com